Opportunità OrientamentoOpportunità FormazioneOpportunità Lavoro
Resta collegato
 

Microsoft compra i cellulari Nokia per 5 miliardi di euro e sfida Apple e Samsung

Il Mattino - 04 Settembre 2013

Microsoft spinge sull'acceleratore della telefonia mobile e acquista i cellulari Nokia per lanciare la sfida a Apple e Samsung.

Il colosso di Redmond ha comprato il ramo dei cellulari e i brevetti della società finlandese per 5,44 miliardi di euro. Un'operazione tutta in contanti, destinata a cambiare l'industria delle telecomunicazioni sui due continenti. Redmond pagherà 3,79 miliardi di euro per «sostanzialmente tutta» la divisione di telefoni Nokia e 1,65 miliardi di euro per la licenza dei suoi brevetti.

Dopo l'annuncio, volano in Borsa i titoli Nokia che a Helsinki guadagnano il 41%.

Per Steve Ballmer, l'amministratore delegato di Microsoft in uscita, si tratta di una scommessa importante sulla possibilità di Nokia di sfidare Apple e Samsung. E proprio da Nokia potrebbe arrivare il successore di Ballmer: al termine dell'operazione alcuni manager della società finlandese passeranno a Microsoft. Fra questi l'amministratore delegato di Nokia, Stephen Elop, ex manager di Microsoft, che dunque tornerà a casa.

Al termine dell'operazione, 32.000 dipendenti Nokia passeranno a Microsoft, che vedrà trasferirsi attività
che nel 2012 hanno generato 14,9 miliardi di euro, o circa il 50% delle vendite di Nokia.

Microsoft e Nokia sono legate da alcuni anni, da quando Elop da Redmond è giunto in Finlandia e ha siglato la partnership fra le due società. Con l'accordo, Microsoft acquista i marchi Lumia e Asha e la licenza su quello Nokia. «Nokia continuerà ad avere e gestire il marchio Nokia e manterrà il proprio portafoglio brevetti», garantendo a Microsoft una licenza di 10 anni sui suoi brevetti.

«Unire le due squadre accelererà la quota e i profitti di Microsoft nella telefonia e rafforzerà le opportunità per Microsoft e i nostri partner», ha affermato Ballmer.

Pagina di 1

Inserisci un commento:

Commenti (1-2 su 2):

Maurizio ha detto:
Peccato, ora in Europa non abbiamo più nessun marchio valido... se non altro con l'esperienza Nokia e i finanziamenti Microsoft l'azienda potrebbe tornare ad essere leader nel settore
Alberto ha detto:
Mi dispiacerebbe scomparisse il marchio Nokia ma personalmente non mi cambierebbe tanto, ho preso un 820 per WP non per il marchio

Torna indietro